Giovanni Chiaramonte
(Varese, 1948)


Giovanni Chiaramonte

Nel 2005 riceve la laurea Honoris Causa in Architettura dall’Università degli Studi di Palermo, per la ventennale collaborazione sul tema della città e dell’abitare con le riviste e le istituzioni nazionali e internazionali.
Dal 1984 al 1998 insegna Storia della Fotografia e Storia della Visione Ottica rispettivamente alla Civica Scuola di Fotografia e alla Civica Scuola di Cinema di Milano.
Nel 1998 tiene il Corso Fotografare la Città alla Facoltà di Architettura di Darmstadt. Dal 2000 al 2003 insegna Drammaturgia dell’Immagine alla Facoltà Teologica di Sicilia, e dal 2004 al Master di Fotografia presso Forma a Milano. Dopo le Università di Palermo e di Parma, attualmente è docente di Storia e Teoria della Fotografia allo IULM di Milano.
Inizia la sua attività artistica alla fine degli anni Sessanta. Con le sue pubblicazioni indaga la relazione tra luogo e identità dell’uomo.
Nel 1983 collabora con la rivista “Lotus International” e nell’anno successivo fotografa la nuova Berlino edificata dall’IBA. Le immagini berlinesi vengono esposte nelle più importanti gallerie europee e americane. La fotografia di architettura di Giovanni Chiaramonte attraversa consapevolmente la parabola del Moderno, analizzando le opere di autori importanti come K.F. Schinkel, M. Piacentini, G. Ponti, M. Van der Rohe, J. Nouvel, O. Niemeyer, A. Siza.
Giovanni Chiaramonte ha fondato e diretto collane di fotografia per Jaca Book, Federico Motta Editore, Società Editrice Internazionale ed Edizioni della Meridiana, Ultreya-Itaca, accompagnando il suo lavoro artistico con una riflessione storica e teoretica dedicata agli autori a lui più vicini.