Manuel Salgado
(Lisbona, 1944)


Si laurea in Architettura presso la Scuola di Belle Arti di Lisbona nel 1968. Tra il 1972 e il 1983 è Direttore del Dipartimento di Urbanistica e direttore tecnico di una società pubblica in progetti di Lisbona. Nel 1984 è responsabile del Risco, Projectistas e Design Consultants, SA. A partire dal 2002, è visiting professor di Final Design Project sul corso di Architettura presso l'Istituto Tecnico Superiore di Lisbona.
Architetto e urbanista, ha disegnato grandi progetti urbani e di edifici; il Centro Culturale di Belém Compreso, l'Istituto Superiore di Teatro e Cinema di Amadora, la Scuola Professionale di Setúbal, le aree comuni Expo'98 e l'Hotel Opera, a Lisbona.
E’ membro del comitato scientifico di La Fabrique de la Cité (La Città di fabbrica).
Ha ricevuto diversi riconoscimenti professionali, tra cui la Valmor Award nel 1980 e nel 1998, il Primo Premio per il Lisbona Riverside Tender, il “Municipal Specifications Awards” per i piani di Évora e Moita, l’” International Stone Architecture Award” nel 1993, l’AICA Award nel 1998 , il “Portuguese National Design Prize” nel 1999 e l’ “Exposed Brick Architecture Award by Cerâmica do Vale da Gândara” nel 2003. Manuel Salgado è Assessore per la pianificazione urbana, riqualificazione urbana e le aree pubbliche del Comune di Lisbona.