Nicola Di Battista
(Teramo, 1953)


Si laurea in Architettura a Roma. Tra il 1981 e il 1985 compie il suo apprendistato nello studio di Giorgio Grassi a Milano, collaborando a diversi progetti. Nel 1986 fonda uno studio professionale a Roma, dove risiede e lavora.
Dal 1997 al 1999 è professore di progettazione architettonica all’ETH di Zurigo. Svolge un’ampia attività didattica in varie sedi universitarie italiane (tra cui Facoltà di Architettura di Cagliari, Ascoli Piceno e Roma) ed estere, affiancando all'attività didattica e di ricerca anche quella progettuale. Tra le sue opere più note la riqualificazione del Castello Fienga a Nocera e la riqualificazione del Castello San Michele a Santa Maria del Cedro – entrambi con Eduardo Souto de Moura –, il Museo Naturalistico-Archeologico a Vicenza, la Fondazione Lewitt a Praiano. Nel 2011 vince il concorso per l’ampliamento del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria.
Numerosi gli interventi teorici, i saggi e gli articoli pubblicati su riviste di architettura italiane e straniere, alcuni dei quali apparsi come editoriali su «Domus», ed ora raccolti, insieme ad altri saggi inediti, in Verso un’architettura d’oggi.
Da settembre 2013 Di Battista è direttore della rivista “Domus”.